Home

Un nuovo, disperato grido d’aiuto dai lavoratori della Blutec e dell’indotto. Oggi manifestazione davanti a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione Sicilia, a Palermo. In piazza ci sono circa 400 persone. “Umiliati e derubati, Termini Imerese non deve morire. Politici siciliani aiutateci, ci sono 1000 famiglie disperate non abbandonateci”, è lo striscione piazzato davanti al portone di accesso presidiato dalle forze dell’ordine. Fim Fiom e Uilm hanno chiesto un incontro al governatore Nello Musumeci.

I sindacati temono la bocciatura del piano dei commissari di Blutec da parte del Mise e il conseguente licenziamento collettivo dei lavoratori, che hanno la cassa integrazione in scadenza. Al presidio ci sono anche alcuni sindaci e amministratori dei comuni riuniti nel Comitato che lotta a fianco dei lavoratori. I manifestanti stanno bloccando la circolazione.

Leggi anche:

“Senza sostegni né vaccini”, i commercianti di Palermo protestano davanti all’Ars

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata