Home

Al via il nuovo regolamento sulla movida palermitana, ecco le novità

Il Consiglio comunale ha emanato un nuovo regolamento per contrastare la movida palermitana, ecco le novità.

Movida Palermitana
Movida Palermitana- fonte: web

Il Consiglio ha emendato il testo del regolamento sulla movida, che sarà nuovamente discusso nella seduta di venerdì. Questo emendamento introduce diverse novità mirate a contrastare la movida e, al contempo, a non penalizzare gli operatori del settore. Ecco un riepilogo delle principali modifiche:

Il regolamento riguarda la gestione della musica all’aperto nel centro della città e prevede un divieto di suonare dopo le 23 nei giorni feriali e dopo la mezzanotte nei weekend. Tuttavia, nei mesi da maggio a settembre, il limite orario viene esteso a mezzanotte nei giorni feriali e a mezzanotte e mezza nei fine settimana. All’interno dei locali, invece, concerti e dj set saranno consentiti fino a mezzanotte e mezzo nei giorni feriali e fino all’1:30 nei fine settimana, con orari più flessibili nelle altre zone della città.

Le discoteche autorizzate dovranno interrompere la musica alle 2, e il Comune non rilascerà ulteriori licenze per discoteche nel centro storico.

Per quanto riguarda gli stabilimenti balneari e i circoli privati nelle zone costiere, potranno tenere spettacoli e intrattenimenti musicali o danzanti dal 1° giugno al 30 settembre, dalle 10 di mattina all’1 di notte nei giorni dal lunedì al giovedì e fino alle 3 il venerdì, sabato e domenica. Questa disposizione ha generato controversie tra i residenti dell’Addaura, che minacciano di rivolgersi al Tar.

L’obiettivo del regolamento sulla movida palermitana

L’obiettivo del regolamento è bilanciare le esigenze dei residenti, che lamentano la presenza di una movida incontrollata, con quelle dei commercianti, che ritengono che i problemi siano causati da pochi locali rumorosi che non rispettano le regole e dall’abusivismo.

Il Comune interverrà anche sulla vendita di alcolici, vietando ai minimarket di venderli dopo le 22 e vietando il trasporto di bevande in vetro o lattina dalle 22 alle 7 del giorno successivo.

Il regolamento riguarda anche le sale giochi e le scommesse, introducendo un orario unificato per gli apparecchi da gioco, come le slot machine, dalle 15 alle 22 (anziché la mezzanotte attuale). Tuttavia, ciò potrebbe avere ripercussioni sulle sale bingo, che chiudono attualmente all’1 nei giorni feriali e alle 4 nei festivi, con possibili implicazioni per il personale.

Il presidente della commissione Attività produttive, Ottavio Zacco, ha espresso preoccupazione per la gestione del processo decisionale e ha auspicato che l’Aula del Consiglio trovi un equilibrio tra le diverse esigenze, accogliendo tutte le modifiche emerse nelle discussioni con i rappresentanti dei residenti e delle associazioni dei commercianti.

Gloria, da Palermo a Miss Italia, il sogno tra il cinema e l’università

(FOTO) Dua Lipa con la maglia del PALERMO, impazziscono i tifosi e i social

Articoli consigliati:

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore