Home

Il 2021 sarà un anno pieno di tante cose, anche di bonus! Ne sono previsti moltissimi e per diverse categorie.

I bonus sono delle misure attuate dal governo tramite legge di bilancio o decreti, a favore di diverse categorie di cittadini che si trovano a fronteggiare situazioni di emergenza. Il loro scopo è quello di integrare il reddito delle famiglie oppure erogare buoni e facilitazioni per le spese da sostenere periodicamente. Come ad esempio l’acquisto dei libri o il pagamento della retta del nido. Ci sono diversi incentivi che riguardano la casa, i lavori di ammodernamento o l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Vediamo nello specifico quali sono in principali bonus in vigore.

Bonus covid 2021

Per sostenere la ripresa economica dopo l’emergenza covid-19, il governo ha previsto una serie di nuovi aiuti nella manovra 2021. Si tratta di misure come incentivi per l’assunzione di donne e giovani e proroga della CIG per i lavoratori dipendenti.

Bonus partite iva 2021

La manovra 2021 prevede due misure per autonomi e partite iva. La prima è un esonero contributivo per tutto il 2021, in favore dei professionisti e dei lavoratori autonomi che hanno subito un calo di fatturato significativo nel 2020. La seconda è un’indennità denominata ISCRO, di importo compreso fra 250 e 800 euro mensili. Tale sussidio spetta a chi ha registrato una drastica diminuzione del reddito rispetto agli ultimi anni.

Bonus docenti 2021

Non è ancora noto se il bonus docenti verrà rinnovato nella legge di bilancio 2021. Quello che invece si sa è che gli insegnanti che hanno ottenuto il buono da 500 euro, potranno spenderlo fino al 31 agosto 2021. Questo per acquistare libri, testi, pc, iscrizione a corsi di laurea e via dicendo.

Bonus sanificazione 2021

Consente di ricevere un credito d’imposta del 60% sulle spese sostenute per sanificare gli ambienti di lavoro. La nuova legge di bilancio ha modificato la scadenza entro cui utilizzare questa detrazione fiscale, anticipandola al 30 giugno 2021 (prima era al 31 dicembre). Le istruzioni per la presentazione della domanda e l’utilizzo del credito sono riportate sul sito dell’Agenzia delle entrate.

Bonus edicole 2021

Rappresenta un contributo fino a 1.000 euro previsto dal governo in favore di chi esercita l’attività di rivendita esclusiva di giornali e riviste. Quindi le edicole che svolgono attività di commercio al dettaglio di giornali, come attività primaria, possono richiedere questo sostegno economico. Per farlo bisogna presentare domanda sul sito impresainungiorno.gov.it, entro il 28 febbraio 2021. Una volta accettata l’istanza, l’erogazione del bonus avverrà tramite bonifico bancario.

Bonus facciate 2021

L’incentivo per il rifacimento delle facciate di casa è stato rinnovato fino a fine 2021. Esso consente di ricevere una detrazione d’imposta del 90% dei costi sostenuti per gli interventi di recupero o restauro della facciata esterna. L’agevolazione prevede 10 quote annuali di pari importo, da scontare in sede di dichiarazione dei redditi. Ciò per tutti i titolari di un diritto reale sull’immobile oggetto di lavori.

Bonus ristrutturazione 2021

La nuova legge di bilancio prevede il rinnovo, fino al 31 dicembre 2021, delle agevolazioni sugli interventi di ristrutturazione di casa. Questo significa che si può usufruire di una detrazione del 50% sulle spese sostenute, entro il limite dei 96.000 euro. Sono ammesse al bonus le spese per determinati interventi di ristrutturazione e i documenti che attestino i lavori devono essere conservati.

Bonus mobili 2021

La manovra 2021 prevede il rinnovo del bonus mobili. Anche nel 2021 quindi si potrà ricevere una detrazione Irpef del 50% per le spese di acquisto di mobili nuovi. Si tratta in particolare di elettrodomestici, mobili e arredi per la casa, fino ad un importo massimo innalzato a 16.000 euro.

Bonus verde 2021

Il bonus verde rientra fra gli incentivi sui lavori edilizi rinnovati dal governo per il 2021. Esso prevede uno sconto del 36% sulle spese  sostenute per sistemare il verde di balconi, terrazze e altre aree dell’abitazione. Ciò fino ad un massimo di 5.000 euro.

Bonus riqualificazione energetica 2021

E’ il bonus concesso sui lavori effettuati su un’abitazione, che hanno lo scopo di migliorarne l’efficienza energetica. Questa agevolazione, già prevista nel 2020 e confermata nella legge di bilancio 2021, permette di recuperare il 50% delle spese sostenute per gli interventi su infissi e schermature solari. Mentre per altre tipologie di lavori, come ad esempio l’installazione di pompe di calore o scaldacqua, l’agevolazione arriva al 65%.

Bonus caldaia 2021

Consiste in un’agevolazione fiscale per chi sostituisce un impianto di riscaldamento, con uno nuovo in grado di garantire il risparmio energetico. Rientrano in questo incentivo l’acquisto della caldaia e i lavori necessari per installarla. In base al tipo di lavoro effettuato la detrazione ammonta al 50% o al 65%, fino ad un massimo di 30.000 euro. Ma se la sostituzione della caldaia avviene congiuntamente ad un lavoro trainante, allora si può accedere al superbonus 110. Il credito può essere utilizzato in quote annuali in detrazione delle tasse da pagare o ceduto a terzi.

Bonus idrico 2021

E’ una delle novità della legge di bilancio 2021 e prevede agevolazioni per gli interventi di razionalizzazione delle risorse idriche in casa. Nello specifico si tratta di un contributo fino a 1.000 euro, da utilizzare entro il 2021 per sostituire i sanitari del bagno (vasi, rubinetti e miscelatori) obsoleti, inclusi quelli della cucina. Per questo viene denominato anche bonus rubinetti.

Bonus acqua potabile 2021

Permette di ricevere una credito fiscale del 50%, sulle spese sostenute per acquistare ed installare sistemi di filtraggio per l’acqua potabile (miglioramento qualità e mineralizzazione). In altre parole l’installazione di un distributore d’acqua, sia per nelle abitazioni private sia nei locali commerciali, permette di godere di un’agevolazione fiscale, da utilizzare in diminuzione del pagamento delle tasse.

Bonus luce e gas 2021

Anche nel 2021 le famiglie in condizioni di disagio economico potranno fruire di uno sconto sulle bollette di gas e luce. In particolare, dal primo gennaio 2021, tale bonus diventa automatico per chi possiede determinati requisiti Isee e di numerosità del nucleo familiare. Il valore dello sconto dipende proprio dal numero di componenti della famiglia beneficiaria.

Bonus affitto 2021

E’ il bonus destinato ai proprietari di casa che riducono il canone di locazione agli inquilini. Consiste in un credito d’imposta del 50% fino a 1.200 euro annui. L’immobile deve possedere una serie di requisiti, ma il più importante è la rinegoziazione dell’ammontare del canone di affitto. Il proprietario deve comunicarla all’agenzia dell’entrate, per ricevere la detrazione da sfruttare in sede di dichiarazione dei redditi.

Bonus affitto studenti 2021

Nella legge di bilancio 2021 sono stati stanziati 15 milioni, in un fondo per l’erogazione di contributi per le spese di affitto degli studenti fuori sede, iscritti alle università statali. Tali contributi saranno gestiti dalle università, che li erogheranno agli studenti, dopo aver verificato il possesso dei seguenti requisiti d’accesso:

  • Isee minore o uguale a 20.000 euro
  • residenza in un luogo diverso rispetto a dove è ubicato l’immobile oggetto di affitto
  • mancata fruizione di altri contributi pubblici per l’alloggio.

Bonus figli universitari 2021 Inps

Consiste in borse di studio assegnate, tramite un bando, nel 2021 agli studenti universitari figli di iscritti a determinate categorie di gestione Inps. L’importo di questo sostegno può arrivare fino a 2.000 euro, ma varia in base ai corsi di laurea o alle specializzazioni frequentate dallo studente. Chi possiede i requisiti indicati nel bando può fare domanda fino al primo marzo 2021, esclusivamente online. In particolare accedendo al sito www.inps.it e compilando l’apposito modulo di richiesta.

Bonus bebè 2021

Inizialmente si pensava che nel 2021 il bonus bebè sarebbe stato cancellato ed inserito nel nuovo assegno unico per i figli. Tuttavia la bozza della manovra finanziaria ne ha previsto la conferma per tutto il 2021. Resta ancora da stabilire se questo sussidio alla natalità sarà cumulabile all’assegno unico, che in base alle ultime notizie dovrebbe partire non prima di luglio 2021.

Bonus nido 2021

Alle famiglie con figli fino a 3 anni di età, che frequentano l’asilo nido nel 2021, spetta un bonus. Si tratta di un contributo per il pagamento della retta del nido, il cui ammontare deve ancora essere definito. La somma dovrebbe essere crescente, in relazione all’Isee del nucleo familiare e compresa fra 1.000 e 3.000 euro.

Bonus nascita 2021

Anche per tutto il 2021, per ogni figlio nato o adottato, verrà erogato alle famiglie un assegno di natalità. E’ quanto prevede la nuova manovra del governo. Al momento non si conoscono ancora importi e requisiti Isee per accedervi. Bisognerà attendere l’approvazione del testo finale della legge di bilancio 2021 e il varo di un apposito nuovo decreto, per avere tutti questi dettagli.

Bonus mamme single 2021

E’ il contributo mensile fino a 500 euro, previsto nel testo della manovra 2021, che dovrebbe riguardare le mamme single disoccupate o monoreddito. Tale bonus spetterebbe alle madri con figli disabili in misura non inferiore al 60%, come riporta il comma 365 art.1 del testo. Le modalità di attribuzione e di presentazione della domanda a questo aiuto, si conosceranno solo dopo l’uscita di un apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Bonus pagamenti elettronici 2021

Consiste in un rimborso sugli acquisti effettuati dal 1° gennaio 2021, presso negozi, supermercati, bar e ristoranti, pagati con carte di credito, bancomat o altri strumenti tracciabili. Effettuando un’apposita registrazione ed compiendo almeno 50 pagamenti, si riceverà il cashback del 10% fino a 150 euro ogni 6 mesi. Il rimborso avverrà tramite conto corrente. In aggiunta, è previsto anche un super cashback, pari a 1.500 euro semestrali per i primi 100.000 cittadini che realizzano il maggior numero di transazioni.

Bonus auto e bici 2021

Incentivi per il cosiddetto bonus mobilità sono previsti anche nel 2021, seppure in forma diversa rispetto al passato. Infatti, oltre alla possibilità di ottenere rimborsi per il bonus bici e monopattini 2020, la manovra 2021 prevede:

  • un bonus auto elettriche, con un contributo del 40% delle spese sostenute per acquistare auto elettriche con particolari caratteristiche.
  • Un bonus cargo bike, per l’acquisto di questo tipo di bici, con un credito d’imposta del 30% fino ad un massimo di 2.000 euro.

Bonus Tv 2021

E’ lo sconto fino a 50 euro sull’acquisto di smart tv o decoder di ultima generazione, destinato alle famiglie con reddito Isee annuo fino a 20.000 euro. Per ricevere tale contributo è necessario presentare un modulo dove autocertificare il possesso dei requisiti. Una volta consegnato sarà il venditore ad applicare lo sconto direttamente sul prezzo di acquisto.

Bonus occhiali 2021

La legge di bilancio 2021 prevede un sconto per l’acquisto di occhiali da vista e lenti a contatto. Nello specifico si tratta di un sconto pari a 50 euro sul prezzo d’acquisto degli occhiali, in favore delle famiglie con reddito Isee annuo non superiore a 10.000 euro. Per il provvedimento sono stati stanziati 5 milioni di euro l’anno per 3 anni.

Bonus smartphone 2021

Prevede l’erogazione ai nuclei familiari con Isee sotto i 20.000 euro ed altri requisiti, di uno smartphone in comodato d’uso, per un anno. Può essere distribuito un solo cellulare con connettività internet a famiglia nel 2021. Inoltre per richiedere questo aiuto temporaneo è necessario aderire allo Spid.

Bonus resto al sud 2021

Consiste in un programma di incentivi per sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove attività nelle regioni del mezzogiorno. In particolare Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia, Sardegna e alcune aree del centro Italia colpite dal sisma in passato. Per tali zone la legge di bilancio 2021 prevede la possibilità di richiedere l’incentivo fino a 55 anni di età. In particolare per i progetti avviati da donne, nuove attività create da ex dipendenti o da ex dirigenti. Le agevolazioni possono coprire il 100% delle spese, grazie ad un finanziamento che può arrivare fino a 200.000 euro per le società con 4 soci.

Bonus pubblicità 2021

La legge di bilancio 2021 dispone la possibilità di ricevere un credito d’imposta del 50% sugli investimenti pubblicitari in giornali quotidiani e periodici, anche digitali. La domanda di accesso all’agevolazione deve essere presentata all’agenzia delle entrate, mentre il credito utilizzato tramite F24. Sono escluse da questo beneficio altri mezzi di comunicazione quali radio, Tv e siti web che non rappresentano giornali.

Bonus chef 2021

Consiste in un credito d’imposta per sostenere l’attività dei cuochi professionisti. Ammonta al 40% delle spese sostenute, dal primo gennaio al 30 giugno 2021, per partecipare a corsi di aggiornamento professionali o acquistare macchinari funzionali allo svolgimento dell’attività di chef. Spetta ai cuochi di ristoranti ed alberghi, sia dipendenti che autonomi. Il suo importo non potrà superare i 6.000 euro.

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata