Home

Una ragazza di 26 anni è morta a Palermo, all’ospedale “Cervello”, dopo alcuni giorni in rianimazione a causa del Covid-19. Da quanto si apprende, la giovane donna non era vaccinata e soffriva già di alcune importanti patologie.

Covid: muore ragazza di 26 anni

Secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, la ventiseienne, affetta da grave obesità, era arrivata al pronto soccorso dell’Ospedale Cervello tre giorni fa già in condizioni gravissime. Dopo soltanto un giorno, era stata intubata e trasportata al reparto di Rianimazione. Poi il peggioramento, fino al drammatico esito.

“Le sue condizioni già gravi”

“Era già arrivata in condizioni molto serie, e quindi è stata intubata, anche se all’inizio aveva espresso il diniego al trattamento intensivo“, così dichiara Baldo Renda, il direttore del reparto di rianimazione del “Cervello”. “Purtroppo, la signora era una obesa grave, quindi con una comorbilità che imponeva la vaccinazione. Certamente, la somministrazione del vaccino l’avrebbe messa al riparo da quadri patologici severi“, conclude il direttore.

Secondo le ultime notizie, un altro giovane di 27 anni, anche lui non vaccinato e ricoverato al Policlinico di Palermo, sarebbe in gravi condizioni.

covid

Bollettino Covid, nuova frenata dei contagi in Sicilia: migliorano anche i ricoveri

Professoressa di biologia no vax si licenzia dopo 17 anni: “Non mi inietto nulla”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata