Home

Si stanno tenendo in questi giorni le prime prove per la 65esima edizione dell’Eurovision Song Contest 2021. Ad infiammare Rotterdam sono arrivati i Maneskin con la loro “Zitti e buoni”.

I Maneskin alla volta dell’Eurovision

Cresce l’attesa per il grande show dell’Eurovision Song Contest 2021, che torna in presenza dopo l’edizione scorsa in lockdown. I vincitori del Festival di Sanremo, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas, si sono esibiti per la prima volta sul palco dell’Ahoy Arena di Rotterdam in attesa della finale. Alla loro prima prova, i Maneskin hanno già fatto grande scorpacciata di consensi.


Leggi anche: Sanremo 2021, vincono i Maneskin con la canzone “Zitti e buoni”


Maneskin: il video delle prove

Tenetevi pronti a scatenarvi insieme ai Maneskin. Grinta rock e fuochi d’artificio sul palco per un’esibizione da urlo. Per la finale, all’arena Ahoy sarà presente, secondo i protocolli di sicurezza, un pubblico di 3.500 persone. Secondo l’Eurovision World, le quotazioni vedono la band in ottima posizione. Tra gli altri favoriti della competizione, la francese Barbara Pravi con “Voilà“e la maltese Destiny e la sua “Je me casse”.

Eurovision Song Contest 2021: dove vedere la finale

La finale dell’Eurovision Song Contest si terrà il 22 maggio. L’appuntamento è su Rai1 a partire dalle 20.30, con la conduzione italiana di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. È qui che ritroveremo i Maneskin. La band, infatti, grazie alla vittoria di Sanremo, ha direttamente accesso alla finale del 22. Per chi invece volesse vedere le semifinali della competizione, queste andranno in onda il 18 e il 20 maggio su Rai4, con il commento di di Saverio Raimondo Ema Stockholma.

Le parole dei Maneskin

Non ci sembra vero, è tutto fantastico. Abbiamo aspettato tanto e siamo contentissimi di poterci esibire dinanzi ad un pubblico, ci è mancato tantissimo e per noi è un’enorme opportunità” , così hanno raccontato in conferenza stampa Victoria e Damiano. E sugli inizi della loro carriera, hanno dichiarato: “Abbiamo iniziato ad esibirci perché avevamo bisogno di soldi per una strumentazione migliore, per tentare di auto-produrci. Abbiamo suonato per un anno e mezzo, ed è per strada abbiamo imparato ad attirare l’attenzione della gente che credo sia una delle cose più importanti”. Adesso, i Maneskin sono pronti ad attirare e a far scatenare la platea dell’Eurovision. Non ci resta che aspettare la finale del 22 maggio!

Sicilia

Sicilia, troppe vaccinazioni con Pfizer e Moderna: mancano le dosi e salta l’Openday

Palermo, assembramenti e balli di gruppo senza mascherine a Piazza Magione (VIDEO)

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata