Home

Una donazione da capogiro ad un villaggio costiero nel nord dell’Inghilterra. Si tratta del lascito di Doreen Lofthouse, a capo della Fisherman’s Friend, alla sua cittadina natale, Fleetwood: oltre 41 milioni di sterline, guadagnate con le caramelle balsamiche più famose del mondo. La commessa diventata imprenditrice, morta a marzo all’età di 91 anni, nel corso degli anni aveva donato milioni a opere di beneficenza, guadagnandosi il soprannome di “madre di Fleetwood”.

E dopo la sua scomparsa ha fatto molto di più, lasciando la maggior parte della sua fortuna per contribuire allo sviluppo di questo borgo di 20mila anime affacciato sul mare d’Irlanda, nel Lancashire. Ben 41,4 milioni di sterline, affidate alla Lofthouse Foundation, fondata nel 1994. Una somma “incredibile da una donna incredibile”, ha sottolineato un membro del consiglio comunale. Nel testamento sono state previste 325mila sterline da dividere tra i suoi giardinieri, segretarie e governanti.

I gioielli di famiglia spetteranno alla moglie del figlio del suo primo matrimonio, Duncan, a cui non è stato lasciato nulla in danaro, ma che resterà al comando dell’azienda. Doreen Lofthouse prese il comando della Fisherman‘s Friend nel 1963, quando era una piccola azienda gestita dalla sua famiglia. Intuendo il potenziale delle caramelle all’eucalipto e al mentolo create nel 1865 dal farmacista di Fleetwood, James Lofthouse, dopo aver incontrato tre pescatori con la gola in fiamme e senza voce a causa delle tante ore trascorse in mare. Con Doreen quel piccolo progetto fu trasformato in un business mondiale. Arrivando a cinque miliardi di confezioni di Fisherman‘s Friends vendute ogni anno in più di 100 Paesi.

Leggi anche:

Evade dai domiciliari per farsi arrestare: “Meglio in carcere che con mia moglie”

Sicilia

Ciclone in arrivo in Sicilia, previste alluvioni lampo: scatta l’allerta arancione

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata