Le sessioni di laurea non si fermano mai, e sono sicura che tra voi ci sono molte ragazze che stanno per concludere il loro percorso di studi! Se state ripassando la vostra tesi, ma nel frattempo, tra una pausa e l’altra, state anche pensando a come truccarvi per quel giorno, siete nel posto giusto!

Il trucco laurea può infatti mettere ansia più della discussione stessa! Reggerà all’emozione? Al sudore? Alle lacrime di gioia? Ma soprattutto, quali sono i makeup e i look più adatti? A tutte queste domande, se vogliamo, se ne aggiunge anche un’altra: come truccarsi per la festa? Se vi servono dei look a cui ispirarvi per essere impeccabili sia per la discussione, che (soprattutto! :D) per i festeggiamenti, non vi resta che leggere oltre!

Laureande prendete nota. Mascara a prova di emozioni, rossetto nude, blush color pesca. Sono solo alcuni dei trucchi da infilare nel beauty case il giorno prima della discussione della tesi

Ci sono passate tutte. Anche Kate Middleton nel lontano 2005. Le occhiaie, il colorito color desktop, le labbra screpolate a furia di ripetere il discorso della tesi. Avere un make-up accettabile il giorno della laurea non è propria una cosa così scontata. La sfida, infatti, è quella di trovare il giusto compromesso tra un trucco copri-imperfezione e uno che doni un po’ di luminosità vista l’occasione speciale. Esiste? Insieme a Ilaria Piemonte, make-up artist Wycon Cosmetic abbiamo messo a fuoco tutti i segreti beauty per un make-up da 110 e lode.

INCARNATO
«È importantissimo preparare la pelle con una buona base. Per un make-up a prova di laurea il primer è fondamentale per tenere il trucco anche nelle situazioni più “estreme”. Perfetti anche quelli con effetto luminoso. Fate solo attenzione al correttore troppo chiaro: rischierebbe di “ingrigire” tutto, eliminando l’effetto naturale».

BLUSH
«Sceglietelo in base al tipo di make-up e ai colori che si indossano. Se sugli occhi avete toni caldi, abbinatelo a  un blush pesca per dare luce e colore, senza eccessi».

OCCHI
«L’arma vincente è sempre un buon eyeliner o una matita marrone. Utilizzate la matita occhi per delineare la rima infracigliare superiore, disegnando una riga dall’interno verso l’esterno e sfumando l’estremità con un pennello a setole morbide. Per un effetto “cat eye”, è importante -verso la parte finale dell’occhio- disegnare una linea che vada all’insù e che crei quindi il classico effetto occhi di gatto. Per un effetto wow, un tocco di illuminante liquido sotto l’arcata sopraccigliare».

MASCARA
«Per l’estate, il mascara waterproof è l’ideale, ma chi non ama struccarsi attentamente  e preferisce un prodotto che sia più semplice da rimuovere, consiglio senz’altro il mascara classico».

LABBRA
«Se volete essere femminili e sensuali, un rossetto rosso dalla texture lucida cremosa è perfetta, sempre però in coppia con la matita waterproof dello stesso colore. Se preferite un effetto più understatement, matita e rossetto in nuance nude».

LEGGI ANCHE:

Outfit durante la quarantena

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata