Allegra, intraprendente, innamorata visceralmente del suo lavoro, capace di sorridere alla vita anche davanti all’ostacolo più grande, ossia la malattia che l’ha portata via. Tutto questo e molto altro era Nadia Toffa, venuta a mancare esattamente un anno fa a soli 40 anni.

Dodici mesi sono passati dal giorno in cui la giornalista volto de Le Iene si è spenta a causa di un tumore cerebrale. Tornata in tv nel febbraio 2018, Nadia Toffa ha combattuto fino all’ultimo, lasciando un’eredità meravigliosa.

Il suo coraggio e il suo sorriso hanno lasciato il segno prima di tutto nei colleghi del programma di Davide Parenti, che il 1° ottobre 2019 l’hanno ricordata presentandosi sul palco della trasmissione in 100, tutti con l’iconica giacca simbolo delle loro inchieste.

A un anno dalla scomparsa, le persone che hanno lavorato con lei l’hanno omaggiata con una puntata speciale del programma tutta dedicata ai suoi servizi e alle testimonianze di chi ha avuto la possibilità di conoscerla.

In questi dodici mesi, Nadia Toffa è stata raccontata anche da lati che non hanno nulla a ch fare con l’aspetto professionale. La madre Margherita, accanto a lei fino all’ultimo, ha parlato al mondo di sua figlia condividendone i lati più teneri e privati. Ottima testimonianza al proposito è il dolcissimo video della Toffa giovane condiviso ad aprile 2020 dal giornalista e conduttore di Quarto Grado Gianluigi Nuzzi, che ha ospitato in una diretta social la signora Margherita.

La donna porta oggi avanti la memoria della figlia attraverso la fondazione a lei dedicata e impegnata nella lotta contro il cancro. Nadia Toffa – a cui è stato intitolato il reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Taranto, centro urbano di cui aveva la cittadinanza onoraria in virtù dei suoi numerosi servizi dedicati all’inquinamento ambientale – vive oggi anche attraverso la nipotina Alba Nadia, figlia di sua sorella Silvia e venuta al mondo nei mesi scorsi.

Il tempo passa e oggi è un anno dalla scomparsa di una delle donne che hanno segnato il giornalismo più recente: ciò che non passa, come già detto, è la grandezza del suo messaggio e di un percorso che parla di amore per la vita e per il proprio lavoro, di quella forza meravigliosa che tutte le donne hanno e che le fa brillare di quella luce che rendeva Nadia Toffa una persona incantevole.

Leggi anche:

Belen Rodriguez, nudo integrale? La foto che sconvolge

BABY K E CHIARA FERRAGNI: FUORI ORA IL VIDEO DI “NON MI BASTA PIÙ”

Chiara Ferragni lancia le ciabatte da 175 euro. E’ scontro sui social

“BALLA PER ME”. Il video di TIZIANO FERRO E JOVANOTTI GIRATO A “DISTANZA OCEANICA”

Condividi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata