Home

Ecco com’è realmente fatto il razzo cinese in caduta di cui tanto si parla nelle ultime ore. Una scheggia impazzita e luminosa che vaga nei cieli e che potrebbe cadere in una delle regioni del Sud Italia.

La foto è stata scattata dall’astrofisico italiano Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, grazie a un potente telescopio situato vicino a Frosinone. Quel puntino luminoso, che a distanza ci appare tanto piccolo, in realtà pesa 20 tonnellate ed è abbastanza grande da schiantarsi sulla Terra.

La foto è l’unica immagine al momento disponibile della caduta incontrollata del razzo verso il pianeta che, lo scorso 29 aprile, aveva portato in orbita il primo modulo della stazione spaziale cinese Tianhe-1.

Razzo cinese in caduta, le ipotesi che si schianti in Italia

Le probabilità che qualche detrito del razzo arrivi in Italia sono aumentate nelle ultime ore. Al momento la previsione di rientro sulla terra è fissata per le ore 02:24 ore locali del 9 maggio, con una finestra temporale di incertezza di più o meno 6 ore.

All’interno di questo arco temporale, spiegano gli esperti, sono tre le traiettorie che potrebbero coinvolgere l’Italia. Quest’ultime interessano porzioni di 9 regioni del centro-sud, ovvero Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Leggi anche

Studente No Mask rifiuta la mascherina e si incatena al banco: ricoverato in psichiatria

biossido di titanio

Biossido di Titanio (E171) verso il divieto di utilizzo: in quali alimenti si trova (e nelle mascherine?)

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata