Home

Almeno 60 ebrei ortodossi sono rimasti feriti e due sono morti oggi nel rione di Givat Zeev a Gerusalemme (Israele) nel crollo di una affollata tribuna durante una celebrazione religione organizzata in una sinagoga in occasione della festività di Shavuot.

Le condizioni di dieci di essi sono ritenute gravi, ha riferito la televisione pubblica Kan. L’incidente, ricorda Haaretz, arriva settimane dopo che 45 ebrei ultraortodossi erano rimasti uccisi nella calca nel corso di un festival religioso nel nord di Israele. La polizia ha reso noto che è in corso una evacuazione dalla zona dell’incidente e che e’ stata aperta un’indagine.

Leggi anche:

Israele e Palestina, la guerra infinita: cosa sta succedendo e cosa potrebbe accadere

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata