Home

Un video sconvolgente diffuso dalla polizia di Chicago riapre per l’ennesima volta il dibattito negli Usa sulla preparazione delle forze dell’ordine. Le immagini sono quelle della bodycam di un agente che ha sparato contro il tredicenne Adam Toledo il 29 marzo scorso. Lo riferisce la BBC, che pubblica le immagini definite “crude”. Il ragazzo non sembra avere in mano un’arma mentre gli si ordina di fermarsi e alza le mani. Il video s’interrompe un attimo prima dello sparo, per poi riprendere con un poliziotto che soccorre il ragazzo a terra.

Leggi anche: A Ballarò un murales col volto di Floyd, l’uomo ucciso negli Usa

Nel prosieguo delle immagini viene mostrato un revolver vicino al luogo in cui il ragazzo è caduto. Dopo la diffusione del video, ieri sera, attorno a Chicago ci sono state piccole manifestazioni. Il sindaco della città ha fatto appello alla calma definendo il video “atroce e straziante”.

La diffusione del video viene dopo che l’11 aprile, vicino a Minneapolis, il giovane nero Daunte Wright è stato ucciso da una poliziotta che, secondo le ricostruzini, avrebbe scambiato una pistola vera per un taser. Sempre nella città del Minnesota, è in corso il processo contro Derek Chauvin, l’ex poliziotto accusato dell’uccisione di George Floyd.

Leggi anche:

“The First Embrace” vince il premio World Press Photo of The Year: lo scatto del 2020

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata