Home

Ieri, 17 gennaio, si è celebrata la giornata mondiale della pizza. Può essere rotonda, a taglio, quadrata, resta sempre sublime. Sarebbe scontato celebrare la bellezza e la bontà di uno dei piatti più amati nel mondo, mostrando le immagini più incantevoli e che fanno venire l’acquolina in bocca al solo sguardo, anche attraverso uno schermo tecnologico. È molto più utile vedere come nel mondo stanno calpestando la perfezione culinaria, per fare capire in modo antitetico la bellezza di quel monumento italiano chiamato pizza. 

La pizza italiana nel mondo ha trovato le sue più assurde varianti: dall’ananas ai cioccolatini. La fantasia e l’estasi di cosa aggiungere nella pasta non mancano. L’ultima novità arriva dai cugini spagnoli che hanno deciso di creare una torta di pizza.

La torta pizza

È una pizza e allo stesso tempo una torta. Una sorta di sformato a strati. Dove ogni strato contiene il suo ingrediente, anche alimenti che insieme non c’entrano nulla. La digestione non è assicurata.

La pizza con i marshmallow

La pizza con la Nutella ormai è stata sdoganata, perfino i pizzaioli napoletani più conservatori la fanno (controvoglia e obbligati). Ma sono stati gli amanti delle malattie simili al diabete ad aggiungere i marshmallow, che si fondo con la pasta venendo a creare qualcosa di più appiccicoso della colla. Marshmallow is the new mozzarella cheese.

La pizza con gli insetti

Gli insetti sono il cibo del futuro. Sono ad alto contenuto proteico e a basso costo, un po’ come la pizza italiana. Allora si aggiungono e si viene a creare un connubio perfetto. La croccantezza è assicurata. La chiamano la pizza del futuro.

L’hawaiana con l’ananas

Aloha pizza! Questa trovata è tutta americana. L’odio degli italiani ne suoi confronti è solo al secondo posto attualmente dell’odio che Conte e Di Maio stanno provando nei confronti di Renzi. Un omicidio di cui ancora oggi gli italiani chiedono giustizia e l’ergastolo a vita.

Come hanno celebrato i pizzaioli

La domenica legata a questa celebrazione dei maestri pizzaioli è stata colma di eventi: esecuzioni live, lezioni teoriche, novità del settore e assaggi virtuali. Tutti gli esperti del settore sperano che presto si potrà toccare con mano la normalità e alle pizzerie straccolme oltre la mezzanotte. Oggi non è possibile, ma si spera ad un più vicino ritorno alla normalità. Fortunatamente esiste la pizza d’asporto.


Movida Palermitana, sanzioni e chiusure per molti locali


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata