Home

Proviamo a fare un po’ di chiarezza, una volta per tutte, su quando fa effetto il vaccino anti covid che in Italia si sta somministrando in questi giorni.

Le dichiarazioni del medico siracusano positivo dopo il vaccino

Dopo la notizia della sua positività, a pochi giorni dalla somministrazione del vaccino anticovid, parla la dottoressa Antonella Franco, direttrice del reparto di Malattie Infettive dell’Umberto I di Siracusa. “Vi assicuro che prima di fare il vaccino avevo eseguito più di un tampone ma il virus molto probabilmente era ancora in incubazione”. 

Lei stessa ha voluto chiarire la vicenda ai media, per non prestare il fianco a possibili speculazioni. “Sono pronta a fare il richiamo ” Assicura la Franco. Non solo. Si dice contenta di aver fatto il vaccino e afferma:

“Sono risultata positiva al Covid ma rifarei il vaccino e farò il richiamo che rappresenta l’unica grande opportunità che abbiamo per vincere questa battaglia. Se non l’avessi fatto il virus indisturbato mi avrebbe arrecato magari un danno irreversibile. Proprio il vaccino, che produce una proteina spike che aiuta a formare gli anticorpi anticoronavirus e blocca la progressione virulenta del virus, contribuirà a bloccare la replicazione virale e a contenere gli effetti patogeni del virus. ”.

Le dichiarazioni di Franco Locatelli, presidente CSS

La protezione immunitaria dall’infezione da virus SarsCoV-2 è completa solo dopo la somministrazione della seconda dose del vaccino anti Covid-19: lo ribadisce ancora una volta il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli:

Negli articoli scientifici – osserva -è chiaramente riportato che anche negli studi clinici si sono infettate persone dopo la prima dose proprio perché la risposta immunitaria non è ancora completamente protettiva. E lo diventa soltanto dopo la seconda dose. Questa è una delle ragioni per non abbandonare comportamenti responsabili dopo essere stati vaccinati

L’appello del virologo Burioni

Roberto Burioni, dalla pagina Facebook di Medical facts, scrive un post per chiarire, ancora una volta, come funziona il vaccino anti-covid Pfitzer-BioNtech. Prima di 14 giorni dalla prima somministrazione, è impossibile che il vaccino possa produrre qualsiasi effetto di protezione.

Per questo motivo, si legge nel suo post “se una persona appena vaccinata si infetta, non c’è nessuna notizia, e riportando il fatto irrilevante – amici giornalisti- generate solo confusione. E la confusione è l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questa battaglia all’ultimo sangue con il virus che ci ha rovinato la vita.

Alla gogna il giornalismo d’assalto che ha voluto cavalcare l’onda della paura e della confusione, generando notizie false e pretenziose.

Il processo di somministrazione del vaccino

Di seguito riportiamo uno schema esplicito sul processo di somministrazione del vaccino Pfizer/BioNTechdel:


Leggi anche:

Palermo. L’Asp accelera le vaccinazioni: in dieci ore incremento del 140%

Vaccinazioni. Andamento vaccinati in Sicilia, Italia, Europa e mondo


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata