Home

La variante Delta, che in Inghilterra ha portato ad un aumento dei contagi del 40%, è arrivata in Italia. Ma cosa sappiamo finora sulla nuova mutazione che sta mettendo in allarme l’Europa?

La variante Delta: identikit

La variante Delta, nome in codice della variante indiana di Sars CoV 2, è quella più contagiosa tra quelle finora conosciute. Si ritiene, infatti, che sia del 60% più contagiosa rispetto a quella inglese. La mutazione E484Q, che interessa la proteina spike, potrebbe incidere sulla capacità di raggirare la risposta immunitaria, portando il coronavirus ad essere più resistente agli anticorpi sviluppati dopo un’infezione o, almeno parzialmente, rispetto a quelli sviluppati dopo il vaccino anti-Covid.

I sintomi

A livello di sintomatologia, la variante Delta si presenta inizialmente simile ad un raffreddore. È proprio questa falsa convinzione che porta chi l’ha contratta ad uscire comunque di casa, diffondendo così il contagio. Tosse, raffreddore, naso che cola, mal di testa e mal di gola, febbre, dolori muscolari, stanchezza e spossatezza, sintomi che già conosciamo relativi al Covid, diventano poi più forti ed insistenti. Di conseguenza, anche i tempi di guarigione ne risentono.


Leggi anche: Covid, la variante Delta è in Sicilia: 10 positivi in isolamento


L’efficacia vaccini

Il rischio di ricovero in ospedale per la variante Delta è quasi doppio rispetto a quello della variante inglese. Ma due dosi di vaccino forniscono comunque una forte protezione. In particolare, il vaccino Pfizer-BioNTech fornisce contro le infezioni dovute a questa variante una protezione pari al 79%. Per il vaccino anglo-svedese di AstraZeneca, invece, è stata rilevata una protezione del 60%. In ogni caso, i ricercatori rassicurano sul fatto che la doppia dose (e quindi la vaccinazione completa) protegga dai casi più gravi.

La variante Delta in Italia

La variante Delta è arrivata anche in Italia. Crescono i contagi nella palestra di Milano, dove nei giorni scorsi era stato individuato un piccolo focolaio. Per un caso individuato di variante Delta, adesso in Lombardia si contano 81 casi. Anche in Sicilia, dieci migranti proveniente dal Bangladesh e sbarcati a Lampedusa, sono risultati positivi alla variante e messi in isolamento su una nave quarantena. Tuttavia, la situazione resta sotto controllo.

Covid

Bollettino Covid, Sicilia prima per nuovi casi: ma la zona bianca resta vicina

Palermo, parrocco porta i neo cresimati a vaccinarsi: “Lo dice Gesù nel Vangelo”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata