Home

Dalla prossima settimana, grazie alla nuova funzionalità dell’App PalerMobilità, sarà possibile segnalare con un semplice click i veicoli parcheggiati illecitamente negli stalli destinati a persone con disabilità.

PalerMobilità: l’App

È stata presentata a Palazzo delle Aquile la nuova funzionalità di PalerMobilità, l’App del Comune di Palermo per curare la mobilità della città. Dalla prossima settimana, oltre alla possibilità di acquistare tutte le diverse tipologie di biglietti per autobus e tram, gestione della Ztl inclusa, sarà possibile segnalare le auto parcheggiate indebitamente nei posti i riservati a persone con disabilità.

Come segnalare un illecito?

Ogni cittadino potrà inviare la segnalazione che arriverà direttamente alla centrale della Polizia Municipale. Per segnalare l’illecito, basterà pigiare il nuovo tasto “segnalazione” e seguire le indicazioni. Si potranno inviare fino a tre foto del veicolo posto nel parcheggio per disabili, inserendo eventuali note aggiuntive.


Leggi anche: McDonald’s assume a Palermo e provincia, 80 posti disponibili: come candidarsi


Come funziona?

Attraverso il sistema satellitare, la pattuglia più vicina si recherà nel luogo esatto della segnalazione. Gli agenti, accertata l’effettiva violazione della norma del Codice della Strada, procederanno alla verbalizzazione. Per il trasgressore, è prevista un’ammenda di 84 euro, la decurtazione di due punti dalla patente nonché la rimozione del veicolo.

“Segnalazione fatta con accuratezza”

“Chiediamo ai cittadini che vorranno dare il loro contributo di fare molta attenzione prima di inviare la segnalazione”, sottolinea Vincenzo Messina, comandante della polizia municipale. “La segnalazione deve essere fatta con accuratezza, perché spesso capita che il contrassegno sia soltanto messo in un posto non visibile. Vorrei anche ricordare che la sanzione sarà di 84 euro oltre alla decurtazione di due punti dalla patente”, conclude il comandante.

“Riconoscere un diritto troppo spesso violato”

“Grazie ad un ottimo lavoro di SISPI, oggi i cittadini hanno la possibilità di segnalare comportamenti insopportabili quali i parcheggi senza diritto negli stalli riservati alle persone disabili. Questo dimostra quanto l’innovazione sia importante per riconoscere un diritto che può apparire scontato, ma che viene spesso violato dagli automobilisti”, spiega Paolo Petralia Camassa, assessore regionale all’Innovazione.

Estate, appello agli incivili: “Non buttate rifiuti in spiaggia, deturpate la bellezza”

Teatro Massimo

Tragico incidente stradale, muore l’ex direttore del Teatro Massimo di Palermo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata