Home

Era talmente impegnata da non poter nemmeno concedersi un po’ di intimità con il proprio partner. Ed è così che, per Natale, ha scelto il “dono” più improbabile per il giovane fidanzato: una notte di sesso con un’altra donna.

Protagonista di questa storia Kazumi, modella 24enne che lavora per OnlyFans (sito che offre servizi di intrattenimento tramite abbonamento). La donna, molto indaffarata con il suo lavoro online, ha deciso di far divertire anche il proprio ragazzo acquistando una notte con una prostituta.

“Sono stata così impegnata a lavorare su OnlyFans che ho capito che il mio ragazzo aveva bisogno di un po’ di sesso extra, mi sono preoccupata perché era solo. Mi supporta molto ma ho l’impressione che a volte sia timido”. Lui è sembrato subito interessato e per nulla preoccupato della scelta della fidanzata: “Il sesso tra noi due funziona ma volevo che esplorasse un po’ al di fuori della coppia”.

Kazumi ha accompagnato il ragazzo in un bordello a Las Vegas e lo ha aspettato nella sala d’attesa, mentre il suo lui consumava con un’altra. L’appuntamento è durato 30 minuti.

“La gente non dovrebbe vergognarsi di comprare sesso – ha detto Kazumi – Molti lo fanno, una comunicazione più aperta sarebbe utile a tutti. Mi sono sempre interessata al mondo dei sex worker. Se vogliamo qualcosa, perché non pagare per farlo lecitamente ed eticamente in un bordello legale? Non è diverso da molte altre cose: ad esempio io so cucinare, ma a volte mi piace andare al ristorante e pagare per mangiare. So come passare il tempo in casa, ma occasionalmente perché non acquistare un biglietto per il cinema? Se siamo d’accordo nello spendere soldi per cose che ci piacciono, perchè non farlo anche con il sesso, purchè sia fatto legalmente, in maniera consensuale e in tutta sicurezza? Molte persone non si sentono a loro agio pensando di pagare per un po’ di intimità, ma non c’è davvero ragione di considerare questo argomento un tabù visto che compriamo già un sacco di altre cose”.

Leggi anche

OnlyFans, la verità dietro ai profili delle star: c’è chi risponde al loro posto (guadagnando)

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata