Home

“Bambine e macchine di lusso non stanno bene insieme”. Scoppia la polemica sulle foto della Battaglia per Lamborghini.

Letizia Battaglia per Lamborghini

Il 17 novembre sono state pubblicate le foto di Letizia Battaglia per la nuova campagna di Lamborghini in giro per l’Italia. L’obiettivo era valorizzare il nostro bel paese e ritrarre Palermo nei suoi luoghi più cult e storici. Infatti il set fotografico si è svolto a Piazza Sant’Agostino, luogo centrale che collega insieme Porto, Vucciria e Via Roma. Ma ad alcuni le foto scattate sono risultate eccessive, volgari, anacronistiche e sgradevoli, perché le bambine, protagoniste dei ritratti, non c’entrerebbero granché con le auto di lusso.


Leggi anche: Letizia Battaglia torna a ritrarre Palermo


I commenti negativi

“Foto orrenda sia nei contenuti che nell’impostazione”, “torniamo alla donna usata come elemento decorativo…siamo messi molto male”, “Non riesco proprio a riconoscere il suo tocco personale e unico al quale ci ha abituati da sempre. Magari è stato solo un episodio di pubblicità”, “In realtà rispecchia il fenomeno sempre attuale delle sugar baby/sugar daddy, quindi hanno solo fotografato una delle realtà più tristi d’Italia. Io non ho parole. Se volevano far parlare di sè che lo facessero in un altro modo”. Questi sono alcuni dei commenti sotto il post delle foto. In pratica sono passati tutti da essere virologi ad essere esperti fotografi.

La risposta di Letizia Battaglia

Letizia Battaglia dal canto suo replica dicendo che “Palermo è bambina” e lo sguardo di queste bambine-modelle “esprime il sogno”, il suo stesso sogno di eterna bambina “che vuole un mondo sincero e rispettoso”. L’artista negli anni si è fatta proprio conoscere grazie ai suoi scatti a ragazzine, ancora non entrate negli anni della maturità.

Le foto sono riuscite a raggiungere i tre obiettivi? Sono riuscite a raccontare il centro storico di Palermo, la fanciullezza della Battaglia e la pubblicità del marchio automobilistico?

La replica di Lamboghini

Lamborghini commenta: “Questi scatti di Letizia Battaglia rientrano all’interno del nostro progetto “With Italy, for Italy”, iniziativa che nasce come atto di amore di Lamborghini per il suo Paese, per sostenerne il rilancio in un momento di grandi sfide come quello attuale. Abbiamo fortemente voluto Letizia Battaglia nel team dei 21 fotografi italiani perché condividiamo i suoi valori e il senso di responsabilità che ha da sempre espresso nelle sue opere. Quando abbiamo deciso di coinvolgerla eravamo consapevoli della forza e della potenza delle sue immagini; lei che, nella sua lunga carriera come fotografa, ha trattato temi di attualità e sempre molto delicati. Ma, per chi la conosce, è ben rinomato che la sua arte ed i suoi soggetti sono fortemente incentrati sui ritratti di giovani figure femminili, che per lei rappresentano una visione di sogno e di speranza. Alla stessa maniera, e seguendo il percorso del progetto fotografico, ha deciso di interpretare la sua amata Palermo insieme a una Lamborghini. Auto che, in questa campagna, diventa un oggetto accessorio e non la protagonista, elemento importante ma pur sempre di supporto, a conferma dell’eccellenza e della bellezza dell’Italia, elementi immortalati dai fotografi coinvolti. Ed è proprio questo che la Battaglia ed i suoi 20 colleghi hanno fatto nei loro molteplici scatti: inserire una vettura, simbolo di eccellenza del nostro Paese, come elemento italiano nello scenario di contesti straordinari. Anche per Palermo è stato così: riprendere, in alcune istantanee, le bellezze di una città unica nel suo genere. Palermo per Letizia Battaglia è vista come le bambine dei suoi scatti nella speranza di rinascita e dell’avvento di un mondo nuovo.”


Leggi anche:

Dimmi con chi pratichi e…ti dirò se sei attraente

Le migliori università in Italia e nel mondo

Lettera d’amore per il Mare: tramonto a Barcarello


Condividi

A proposito dell'autore

Alessandro Morana

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

1 risposta

  1. Avatar
    gorge

    Mini Prestito BancoPosta Prestito Facile da Richiedere

    BancoPosta offre servizi finanziari forniti da terzi e da altre società dello stesso gruppo. Non ha una licenza bancaria, quindi non può concedere direttamente prestiti o assicurazioni.

    Pertanto offre prodotti di finanziamento e carte di credito di terzi, ma troviamo anche BancoPosta Fondi SGR che gestisce fondi di investimento, ovvero la parte assicurativa fornita da Poste Vita e Poste Assicura.

    Offre prestiti da 5.000 a 60.000 €
    Ammortamento da 24 mesi fino a 10 anni

    mail : [email protected]

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata