Home

Oggi, 31 marzo, termina lo Stato di Emergenza. Da domani nuove regole e linee guida che interesseranno anche il mondo dell’Università.

Lezioni prioritariamente in presenza, ma resta l’obbligo di Green Pass per tutti fino a fine aprile. Resta, inoltre, l’obbligo vaccinale per il personale universitario, almeno fino all’estate.

Università, regole dal 1° aprile: didattica principalmente in presenza

Da venerdì 1° aprile anche negli atenei si tornerà ad una graduale e progressiva normalità. La didattica, infatti, sarà quanto più possibile in presenza, “in relazione al contesto epidemiologico di riferimento”.

Green Pass obbligatorio e mascherine per accedere alle strutture dell’Ateneo

Tuttavia, rispetto ad altri settori, continuerà a valere l’obbligo del Green Pass per tutti coloro che accedono alle strutture, indossando la mascherina FFP2 fino al 30 aprile. 

Se si è positivi al Covid-19, in possesso del relativo tampone o della certificazione del medico di base, è consentito usufruire della didattica a distanza (DAD).


Leggi anche: Desertificazione Università italiane nel 2041, molte chiuderanno per sempre: ecco perché


Obbligo vaccinale per il personale universitario

Prorogato l’obbligo vaccinale per l’intero personale universitario. Tuttavia, viene esclusa la sospensione del personale interessato dall’attività lavorativa e dal relativo trattamento retributivo. Chi trasgredirà, potrà essere sanzionato secondo le relative disposizioni ministeriali di riferimento.

A 19 anni è la più giovane laureata d’Italia, cosa c’è dietro la ‘fast’ laurea di Nivine

scuola

Scuola e Università, dal 1° aprile tornano in servizio i docenti non vaccinati ma non insegneranno: il decreto

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata