Home

“Non è vero che in Sicilia non ci occupiamo degli ultra 80enni. Per un mese abbiamo lanciato appelli per fare il vaccino, ma molti sono riottosi verso AstraZeneca, mentre tanti cittadini di diverse fasce di età ci invitano ad accelerare e non possiamo certo aspettare che gli incerti si convincano. Ecco perché abbiamo aperto le prenotazioni ai cinquantenni“. Lo ha dichiarato il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, a Tgcom24. “Per gli ultra 80enni ovviamente porte sempre aperte – ha aggiunto – ci sono i medici di famiglia disponibili e i centri di vaccinazione”.


Leggi anche: Covid, l’Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice è positivo: le sue condizioni


A oggi in Sicilia sono state somministrate 1.525.776 dosi su un totale di 1.923.625, il 79,3%. A pesare le 250 mila le dosi di AstraZeneca ancora non utilizzate e conservate nei frigoriferi in Sicilia. Il dato è stato fornito ieri dal dirigente generale dell’assessorato alla Salute, Mario La Rocca. “Niente più vaccini tenuti nei frigoriferi per mesi e mesi in attesa che si operi questa conversione generale da parte dei cittadini diffidenti. Dobbiamo andare avanti, dobbiamo vaccinare quanta più gente possibile”.

Così al via le vaccinazioni per i cinquantenni e nelle isole minori per i maggiorenni, puntando a una immunizzazione di massa capace di rendere le isolette Covid-free come richiesto dai territori. Nel dettaglio, partirà domani la nuova fase della campagna vaccinale in Sicilia. Dalle ore 20 sarà possibile per tutti i soggetti compresi nella fascia d’età tra i 50 e i 59 anni, effettuare la prenotazione per la vaccinazione sulla piattaforma nazionale. Le somministrazioni, effettuate con il siero di AstraZeneca, cominceranno da giovedì 13 maggio e seguiranno l’ordine di prenotazione.

Leggi anche:

Covid e-vax, il nuovo vaccino italiano che viene “sparato” sottopelle: ecco come funziona

Green Pass

Covid, come ottenere il green pass o certificato vaccinale e chi lo rilascia

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata