Home

Correnti artiche irrompono sul Mediterraneo generando un vortice di bassa pressione sull’Italia con maltempo e freddo

SITUAZIONE. L’aria fredda provenuta dall’Artico si sta riversando sul Mediterraneo e sull’Italia, generando la formazione di un vortice depressionario all’altezza delle nostre regioni centrali.

La perturbazione collegata sta interessando da una parte Romagna, Marche, Toscana e Sardegna, con il ramo freddo del fronte che viene sospinto dalle pungenti correnti nordorientali che affluiscono lungo il bordo settentrionale del vortice.

Protezione civile che ha emesso per domani, sabato 26 dicembre, una allerta gialla in 11 regioni:

Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Dall’altra le regioni meridionali e le restanti centrali, con correnti sudoccidentali che affluiscono lungo il bordo meridionale del vortice, e danno luogo a tempo perturbato soprattutto su Campania, Molise e Puglia.

INSTABILE SU ROMAGNA E TOSCANA, NEVE DAI 500M, BORA A TRIESTE. Le correnti artiche che affluiscono sullo Stivale con traiettoria nordest-sudovest sferzano il Golfo di Trieste dove danno luogo a forti raffiche di Bora che raggiungono i 90km/h.

Dall’altra sponda dell’Adriatico il flusso nordorientale si manifesta con aria umida e perturbata che provoca fenomeni battenti sulla Romagna, Appennino Emiliano e su buona parte delle Marche. 

Nella serata di Natale si sono avuta anche grandinate sul Ravennate, mentre la mattina di Santo Stefano le piogge e i rovesci assumono carattere nevoso sull’Appennino oltre i 500m circa, con una ventina di centimetri circa di accumulo sopra i 1000m.

Si segnalano all’alba di oggi accumuli pluviometrici fino a 40mm sul Riminese. Coinvolta anche la Toscana con piogge e rovesci sparsi, più frequenti sulle aree settentrionali, con neve sull’Appennino dai 500/700m.

Alcuni video amatoriali delle condizioni Meteo:

https://www.facebook.com/watch/?v=403860914163532

https://www.facebook.com/watch/?v=3589170414530368

FREDDO E MALTEMPO IN SARDEGNA, NEVE ALL’INTERNO.

Prima di piegare lungo il bordo meridionale del vortice le correnti giungono dai quadranti settentrionali e affluiscono con il loro carico freddo sulla Sardegna, dove danno luogo a maltempo con piogge e rovesci soprattutto sui versanti occidentali, con clima freddo, temperature in picchiata e neve sulle zone interne già a partire dai 600m circa.

MALTEMPO SU CAMPANIA E PUGLIA.

Lungo il bordo inferiore del vortice depressionario le correnti provengono dai quadranti sudoccidentali e trasportano un tappeto di nubi che riveste tutte le regioni meridionali ma dà luogo a maltempo soprattutto in Campania e Puglia centro-settentrionale nelle prime ore del mattino. Nevica sulle zone appenniniche campano-molisane dai 900m.

METEO PROSSIME ORE. 

La perturbazione si sposterà verso sudest richiamata dal minimo depressionario che si porterà entro sera verso il tacco dello Stivale e il tempo migliorerà decisamente al Nord e sull’alto Tirreno.

Farà eccezione una residua instabilità al mattino su Romagna e Toscana centro-meridionale con neve dai 300/400m; i fenomeni si esauriranno dal pomeriggio e subentreranno parziali schiarite, più ampie sull’alta Toscana. 

Il maltempo insisterà invece sul resto del Centro-Sud con piogge e rovesci più frequenti su Marche e soprattutto Abruzzo, dove potranno essere anche di forte intensità, ma con fenomeni estesi a tutte le regioni, più deboli solo sul versante ionico.

Instabile anche in Sardegna con rovesci sparsi che tenderanno a concentrarsi dal pomeriggio sulla Gallura. 

Limite neve sui 400m sulla dorsale umbro-marchigiana, 800/1000m su quella abruzzese ma in calo fino a 400m in serata, a quote inizialmente più elevate su quella meridionale ma in calo entro sera fino a 600/800m sul settore campano-lucano, 1000/1200m su quello calabrese. 

Temperature in brusco calo. Venti burrascosi di Grecale, di Maestrale sul Mar di Sardegna, da sudovest all’estremo Sud.


News importanti:

BONUS per compare TV, Occhiali, Chef, bici cargo, studenti ecc

Gli strani regali di Natale che avresti dovuto fare

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata