Home

Due appartenenti alla tifoseria ultras ‘Sconvolts’ del Cagliari calcio, di 20 e 23 anni, pregiudicati, sono stati denunciati in stato di libertà dalla Polizia, a Cagliari, perché ritenuti responsabili dell’aggressione al rider 51enne, avvenuta a Cagliari, in piazza Yenne, durante la notte dei festeggiamenti dopo Italia-Spagna, il 7 luglio scorso.

Gli agenti sono risaliti ai due dalle immagini di alcuni video, diventati subito virali sul web, e di altri video acquisiti dalla Polizia nei giorni successivi. Dalle immagini si distinguono bene i due che dapprima fermano e fanno cadere il rider e poi lo fanno oggetto di scherno, di calci e spintoni e lo colpiscono anche con l’asta di una bandiera italiana.


Leggi anche: Rider preso a botte durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia, il sindaco lo invita per scusarsi


I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cagliari per violenza privata e sono stati sanzionati, con 500 euro, per la violazione delle regole di prevenzione del Covid-19 durante gli assembramenti all’aperto. 

Leggi anche:

Roma

Euro 2020, il prefetto di Roma contro la Figc: “Corteo non previsto, patti non rispettati”

Bonucci scambiato per un tifoso in campo, mentre un vero tifoso festeggiava insieme agli Azzurri [VIDEO]

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata