Home

Concorso CNR per 110 funzionari amministrativi: chi può partecipare e come

Riaperto il bando di concorso CNR per 110 funzionari amministrativi: aperto a tutti i candidati in possesso di una laurea triennale. É quanto stabilito dal nuovo provvedimento che modifica il precedente.

Concorso funzionari CNR: le nuove modifiche

Il bando, pubblicato già nel corso del 2020, prevede l’assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato di 110 unità di personale con profilo “Funzionario di Amministrazione”, V livello, presso le strutture del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il bando non ha mai avuto un seguito e, proprio per questo, risulta applicabile la nuova Riforma Brunetta (che consente modifiche a bandi le cui prove siano ad oggi inespletate) e nuove rettifiche. Il concorso 110 funzionari CNR è, infatti, adesso aperto a tutti i laureati con almeno un titolo triennale.

Concorso CNR 110 funzionari amministrativi: valutazione dei titoli

In seguito all’applicazione della Riforma Brunetta, scompare la preselettiva: al suo posto la valutazione dei titoli. L’Ente, dunque, procederà ad una preselezione per titoli delle candidature al fine di individuare un numero di candidati pari a 5 volte il numero dei posti messi a concorso. Saranno considerati unicamente: il voto di laurea (solo laurea triennale) e la media degli esami (solo laurea triennale). Nell’eventualità che il candidato sia anche in possesso di una laurea magistrale/specialistica, ai fini dell’attribuzione del punteggio verrà comunque preso in considerazione il solo punteggio della laurea triennale.


Leggi anche: Assunzioni al Ministero della giustizia: in arrivo 1000 funzionari per l’Ufficio per il processo penale


Le prove di concorso

Gli esami consistono in una prova scritta ed una prova orale. La prova scritta verterà sulle seguenti materie: Diritto Amministrativo; Diritto Civile con particolare riferimento alle obbligazioni ed ai contratti; Normativa in materia di rapporto di lavoro pubblico; Normativa in materia di trattamento dei dati personali; Normativa in materia di trasparenza e anticorruzione; Contabilità degli Enti Pubblici non Economici; Normativa fiscale e tributaria; Gestione e rendicontazione di progetti di ricerca nazionali, europei ed internazionali; Gestione dei fondi strutturali. La prova orale, invece, verterà su tutte le materie precedenti in aggiunta allo Statuto e Regolamenti del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Concorso CNR 110 funzionari amministrativi: come partecipare

Per chi non avesse già inviato la propria domanda, è possibile inviarla esclusivamente attraverso la piattaforma “Selezioni online” del CNR entro le ore 18.00 del 27 ottobre 2021. Di seguito, il BANDO:

Funzionario amministrativo CNR: di cosa si occupa?

Le nuove figure professionali dovranno occuparsi di: supporto specialistico giuridico-amministrativo e contabile per la redazione di atti, provvedimenti amministrativi, bandi di selezione, bandi di gara e contratti, nonché per la gestione e rendicontazione dei progetti di ricerca nazionali, europei e internazionali; studio e consulenza in materia di personale e procedure ad evidenza pubblica.

Maxi-concorso Inps, 1858 posti a tempo indeterminato in tutta Italia: il BANDO

Concorsi per diplomati e laureati: 280 assunzioni a tempo indeterminato, ecco i bandi

Condividi


AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.