Home

Ustica, Perla nera del Mediterraneo, adesso è veramente Covid-free. Il sindaco dell’isola: “Da marzo nessun caso, pronti ad accogliere i turisti”.

Ustica Covid-free: avanza la campagna vaccinale

Il mare agitato di questi ultimi giorni ha complicato i collegamenti, ma non ha fermato la campagna vaccinale di massa usticese. Ieri, infatti, sono sbarcate sull’isola le ultime dosi per le restanti vaccinazioni. Secondo i dati forniti dall’Asp di Palermo, a Ustica sono stati vaccinati in doppia dose tutti gli over 80, tutti i soggetti fragili, tutti i disabili gravi e i caregivers. Nel fine settimana, a partire da oggi, saranno somministrati 560 vaccini di cui 120 seconde dosi. 240, invece, le prenotazioni di soggetti fra i 18 e i 49 anni.


Leggi anche: Covid Sicilia, continua la campagna di vaccinazione nelle isole Eolie: a Salina metà dei residenti inoculati


Il Sindaco di Ustica: “Da marzo non c’è più stato un caso di Covid”

Sino a sabato saranno somministrati i vaccini e a quel punto dovremmo avere concluso, almeno con le prime dosi, e avremo un’isola vaccinata se non proprio al 100%, quasi“, queste le parole fiduciose del sindaco di Ustica, Salvatore Militello, che sottolinea l’impegno e il sacrificio di tutti i suoi concittadini. “Sapere che dopo tutti questi mesi di sacrifici i tuoi concittadini sono vaccinati è un gran cambio di passo. E intanto, già da fine febbraio/primi di marzo nell’isola non c’è più stato un caso di Covid“.

Stagione turistica: coprifuoco unica pecca

E sull’imminente stagione turistica, il primo cittadino non nasconde il suo ottimismo: “Abbiamo tutte le carte in regola per avere un altro boom come quello dell’anno scorso ma questa volta per un periodo di tempo più lungo“. Tuttavia, resta ancora da affrontare il problema legato al coprifuoco, che potrebbe limitare l’arrivo dei turisti: “La gente, dopo tutto questo periodo, ha bisogno di spensieratezza: se prenoto una vacanza non voglio avere il pensiero che alle 22 devo essere a casa. Rischiamo di spingere i turisti ad andare all’estero” dichiara Militello.

Ustica, Perla nera del Mediterraneo

L’isola di Ustica, circondata da azzurre acque, è universalmente considerata uno dei più incantevoli angoli del Mediterraneo, un sorta di paradiso terrestre. Grazie al contrasto tra le sue rocce laviche ed il verde della rigogliosa vegetazione, le sue frastagliate coste e i suoi colorati fondali, è definita la Perla nera del Mediterraneo. Il punto forte dell’isola è, senza dubbio, il suo mare azzurro e incontaminato. In queste stesse acque, nel 1987, è stata istituita la prima Riserva Marina Naturale d’Italia, con lo scopo di proteggere l’intero patrimonio faunistico ed ambientale. La Riserva si divide tra le cale più suggestive dell’isola, da Punta Spalmatore a Punta Megna, da Punta Gavazzi a Punta Omo Morto. In queste aree è severamente vietata ogni forma di pesca e navigazione. Questo paradiso in mezzo al mare è, inoltre, meta preferita di tutti gli appassionati d’immersione, con i suoi oltre 30 punti di immersione in grado di guidare i turisti alle scoperte di un vero e proprio paradiso.

Isole Eolie, sette cose da fare nell’arcipelago più bello del Mediterraneo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Cristina Riggio

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata