Home

“Ma il Renzi che si proclamava paladino dei diritti civili è lo stesso che oggi pare sia volato in Arabia Saudita mentre si affossava il Ddl Zan? Per celebrare la libertà di parola organizziamo una partitella a scarabeo con Kim Jong-un? Gran tempismo. Comunque bravi tutti”. È il polemico commento di Fedez su Twitter alla notizia dell’affossamento del ddl Zan. Il rapper è da sempre grande sostenitore del disegno di legge che porta il nome del deputato Pd e ne ha spesso parlato sui suoi social.

Dopo il via libera alla “tagliola”, su Twitter è arrivata anche la reazione del deputato Alessandro Zan: “Chi per mesi, dopo l’approvazione alla Camera, ha seguito le sirene sovraniste che volevano affossare il ddl Zan è il responsabile del voto di oggi al Senato. È stato tradito un patto politico che voleva far fare al Paese un passo di civiltà. Le responsabilità sono chiare”.

Leggi anche:

Ddl Zan, suor Monia Alfieri scrive una lettera aperta a Fedez: “Si documenti bene”


Si perde tra le montagne ma non risponde ai soccorsi: “Pensavo fosse un call-center”

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata