Home

Un calendario benefico con dodici attività in difficoltà per la pandemia. Tante iniziative volte, i fratelli Perotto di Cavaglià, noti oramai come i Lupi Bianchi di Carlo Olmo. Hanno inaugurato una nuova e divertente iniziativa per raccogliere fondi: Un calendario insieme ai commercianti.

Il calendario ‘hot’ dei commercianti di Biella

“Siamo in mutande ma non ci arrendiamo”. E’ lo slogan lanciato dai commercianti di Cavaglià, nel Biellese. Che hanno deciso di fare un calendario con 12 foto che ritraggono alcuni esercenti nudi nei loro esercizi commerciali.  

L’idea del calendario ha riscosso molto successo ed è finita sui giornali locali.

“Ad inizio pandemia combattevamo contro il virus, “nudi” non avevamo mascherine non avevamo dispositivi di protezione fino a quando non abbiamo conosciuto Carlo Olmo, siamo nudi ora con le nostre attività perché siamo abbandonati dalle istituzioni

– spiega in un post Daniele Perotto – Abbiamo pensato di metterci a nudo e mettere a nudo 13 attività di Cavaglia’ e realizzare 12 scatti fotografici curati dalla fotografa Elisa Pescina ( la gazza ladra) e farne un calendario 2021 , tutto il ricavato sarà utilizzato per aiutare chi sarà in difficoltà.

Il costo del calendario sarà di 10 euro. Si potrà prenotare al seguente numero di cell.Wzp.3470528702. O tramite la pagina facebook scrivendo: nome cognome indirizzo e recapito telefonico.

PAGINA FACEBOOK di Andrea Perotto

Quello che vogliamo far passare non è esibizionismo o per aumentare il nostro ego, ma bensì una provocazione, non siamo abituati ad arrenderci e anche se ancora oggi le imprese italiane sono messe a dura prova siamo pronti per unirci e a creare qualcosa che ci aiuti e che permetta di aiutare chi ha bisogno.. e se Vi strapperà anche solo un sorriso.. saremo già contenti… Il lupi bianchi Andrea e Daniele”. Le foto sono realizzate pro bono da una fotografa.


Altre Notizie:

Sicilia: la strada degli orrori, muore motociclista 18enne e pirata della strada uccide ciclista

Essere gay nel 2021 ti costa 80 frustate

Banditi i banchi a rotelle in Veneto: “Provocano problemi posturali”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata