Home

Trasferitosi da otto mesi in Sicilia, Mick Jagger, ha pubblicato su YouTube e sui suoi social, il brano “Eazy Sleazy” è stato scritto da Mick durante il lockdown. Con la collaborazione di Dave Grohl dei Foo Fighters alla batteria, chitarra e basso e prodotto da Matt Clifford.

La contagiosa «Eazy Sleazy» è  una canzone rock’n’roll dei nostri tempi, piena di energia e con un messaggio satirico: Jagger medita con sarcasmo sulla vita che tutti stiamo vivendo e riflette su un mondo fatto di ‘zoom calls’, ‘home in these prison walls’, ‘poncey books’, ‘fake applause’ e ‘too much TV’. Con ottimismo guarda al mondo al di là l’isolamento e al «giardino delle delizie terrene» che si trova oltre.

Mick Jagger in Sicilia scrive la canzone dell’estate

Il nuovo brano di Mick Jagger, Eazy Sleazy, vede la collaborazione del leader dei Foo Fighters Dave Grohl alla batteria, alla chitarra e al basso. Il testo è una riflessione satirica sui tempi che viviamo: il cantante medita con sarcasmo su ciò che stiamo attraversando e riflette su un mondo fatto di “zoom calls”, “home in these prison walls”, “fake applause” e “too much TV” (cioè videochiamate, case in queste mura di prigione, falsi applausi e troppa televisione). Nonostante tutto, lo sguardo a ciò che verrà dopo è ottimista. «È una canzone che ho scritto per uscire dall’isolamento – spiega Jagger – con quell’ottimismo di cui c’è bisogno. Ringrazio Dave Grohl per aver suonato batteria, basso e chitarra, è stato molto divertente lavorare con lui. Spero che vi piaccia Eazy Sleazy». Gli fa eco Dave Grohl: «È difficile esprimere a parole cosa significhi per me registrare questa canzone con Sir Mick. È più di un sogno che diventa realtà. Proprio quando pensavo che la vita non potesse riservarmi altre pazzie …ed inoltre è la canzone dell’estate, senza dubbio!».

L’arrivo di Mick Jagger in Sicilia risale all’estate scorsa, insieme alla moglie Melanie Hamrick e al figlio piccolo. In questi mesi sono stati numerosi gli avvistamenti in diversi luoghi dell’isola. Il leader dei Rolling Stones è stato “beccato” a Marzamemi, a Noto e a Castelluccio, ma non solo. Si è concesso alcune visite alla scoperta delle meraviglie della nostra regione, andando ad Agrigento e anche a Palermo. Le bellezze della Sicilia l’hanno sicuramente ispirato: ecco il brano Eazy Sleazy.


Altre notizie:

Film, esce oggi “Locked Down”: l’amore al tempo della pandemia

Ultim’ora, altre 4 zone rosse in Sicilia: l’ordinanza di Musumeci

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata