Home

Amazon è il colosso numero uno del commercio online e della vendita di servizi multimediali. La sua espansione a livello globale ha investito anche il territorio italiano. Per questa crescita in continuo aumento, sono costantemente alla ricerca di differenti tipi di profili, sia operativi che nel settore it-impiegatizio.

Assunzioni

Per tutte le assunzioni nel mondo Amazon il punto di riferimento è il sito web della compagnia. Alla pagina www.amazon.jobs/it si trovano tutte le posizioni ricercate sul territorio nazionale e anche fuori di Italia. La ricerca è molto semplice: ci sono due campi, a sinistra si inserisce la mansione (basta immettere anche poche lettere e compaiono tutti i suggerimenti) e a destra la sede che può essere sia una città che l’intera nazione.

Nella parte inferiore della pagina ci sono inoltre delle sezioni specifiche e si può selezionare anche una ricerca per sede o categorie di lavoro.

Le offerte nelle sedi italiane Amazon

In Italia attualmente Amazon è alla ricerca di 192 figure a tempo pieno e 2 stagionali. Più precisamente:

  • Milano sono ricercate 86 persone nella sede centrale
  • 23 persone saranno inseriti nello stabilimento di Torrazza Piemonte,
  • 15 a Castel San Giovanni in provincia di Piacenza,
  • 8 a Roma,
  • 7 a Vercelli,
  • 6 a Fara in Sabina,
  • 4 a Casirate d’Adda,
  • 4 a Torino,
  • 3 ad Asti,
  • 2 a Buccinasco, e altri in sedi virtuali e locali.

Le offerte Amazon nel mondo

Sono quasi 31 mila le posizioni attualmente aperte nel resto del mondo all’interno di tutto il gruppo Amazon. La quasi totalità delle offerte sono per profili full time.

Il profilo più ricercato è quello di software developer e naturalmente la sede centrale di Seattle è quella con le disponibilità maggiori (quasi 11 mila richieste di lavoro), seguita da Bangalore in India con 1050 e Herndon in Virginia con 865 candidature.

I lavori più richiesti

In particolare le ricerche Amazon si concentrano nel reparto informatico-it: softwaristi, business analyst, developer, it support engineer, hr, prevention specialist, responsabili acquisti, profili commerciali, account manager, communication manager, copywriter, social manager.

Ma si cercano anche manutentori meccanici ed elettrici, magazzinieri, safety specialistapprendisti nell’area ingegneria e manutenzione da inserire negli stabilimenti di distribuzione. Insomma il panorama di selezione è molto ampio e variegato e copre anche differenti livelli di esperienza, dal tirocinio ai profili più strutturati con esperienza.

Opportunità di Amazon per universitari

Quando si studia, soprattutto fuori sede, si ha sempre necessità di soldi. Amazon offre agli studenti un’opportunità molto interessante: fare un tirocinio formativo di 4-6 mesi con rimborso spese e orario strutturabile sulla propria disponibilità di tempo a partire dagli impegni scolastici.

Alla file del tirocinio naturalmente si potrà essere considerati per l’assunzione in pianta stabile.

Amazon e il lavoro da casa

Una compagnia molto grande e al passo con i tempi spesso deve trovare il candidato ideale anche a migliaia di km di distanza. Sul sito Amazon sono ben 505 le possibilità di lavoro dal proprio domicilio.

Per il territorio italiano si cercano ad esempio operation supervisor, deployment program manager, assurance specialist, employee relation manager, pathways operations manager e tanto altro. Il requisito sempre presente è la capacità di parlare inglese in modo fluente, sia oralmente che per iscritto.

Per una panoramica completa delle posizioni disponibili e per una descrizione dettagliata delle posizioni offerte, si rimanda al portale Amazon.jobs, dove è possibile anche inviare la propria candidatura.

Il sito di reclutamento

Il portale di selezione personale di Amazon è fatto molto bene: graficamente semplice, con funzionalità rapide e intuitive e descrizione dei profili (in inglese) molto dettagliata e completa. Molto buona anche la presentazione dei processi di selezione, che riescono a far comprendere al candidato passaggi e tempistiche.

Piacevole vedere i profili del team e le testimonianze di chi già lavora in azienda e facilmente comprensibile la modalità di candidatura (si deve possedere un profilo amazon.jobs e poi procedere con i passi indicati). Unica pecca è che i profili sono scritti con nomi non sempre facilmente identificabili. Sicuramente necessaria e sacrosanta la scelta di utilizzare nella ricerca direttamente in lingua inglese, ma, magari,  si poteva affiancare almeno il titolo della posizione lavorativa con un nome italiano, così da rendere più immediata la comprensione della posizione, tra i tantissimi profili presenti, che per altro spesso hanno un significato un po’ diverso nel nome italiano e in quello inglese.

Tuttavia possiamo perdonare ad amazon questa piccola pecca e vi invitiamo a candidarvi per una delle tantissime posizioni aperte. Anche da casa Amazon può offrire opportunità inaspettate.

Leggi anche:

Garanzia Giovani. Dopo 6 anni più della metà hanno trovato lavoro

IM*MEDIA ASSUME COLLABORATORI. Aperta la campagna di recruitment “Back To Sud”

Sicilia. Vuoi diventare guardia eco-zoofila? Aperte le selezioni

Maxi Concorso Agenzia Dogane per 1266 Assunzioni. Diplomati e Laureati. Ecco le figure richieste

Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata