Home

In occasione del 397° Festino di Santa Rosalia, e in occasione anche dell’anniversario della strage di via D’Amelio, Palermo ne approfitta per lanciare un messaggio forte e chiaro contro la Mafia.

Tv2000 infatti, organizza una proiezione speciale con il docufilm ‘Il dono della luna’, diretto da Gianni Vukaj e prodotto dalla stessa  Tv2000Factory.

Leggi anche: LIVE AID, 36 anni fa l’evento rock che ha fatto la storia

Tra le testimonianze, anche quella di Fiammetta Borsellino

Il film che ha una natura documentaristica, intreccia tre storie di tre famiglie ferite per mano della mafia, mantenendo di fatto sempre al centro il macro tema della lotta alle mafie

E in questo senso non si poteva scegliere ricorrenza migliore. Sfruttando anche l’anniversario della morte del giudice Borsellino, avvenuta appunto alcuni giorni dopo la celebratissima festa di Santa Rosalia. Tra le testimonianze ci sarà infatti quella di Paolo Borsellino attraverso un’intensa testimonianza di Fiammetta, la figlia del giudice ucciso con gli uomini della scorta dalla mafia a Palermo in via D’Amelio il 19 luglio 1992.

“La mafia è ‘un’invenzione dell’uomo e solo l’uomo può sconfiggerla”

L’intento del docufilm è quello di ridare spessore a un grande uomo che non ha smesso e non smetterà di trasmettere ideali forti alle nuove generazioni. Nonostante non sia più presente a lottare con chi invece, sebbene il dolore, è rimasto e lotta ogni giorno.

“Bellezza e amore – sottolinea Fiammetta Borsellino – sono le parole dominanti nella nostra vita. Quello che mio padre anche nei momenti più difficili non smetteva mai di trasmettere”.

Per questo il docufilm si inserisce perfettamente in questo contesto. Per mantenere vivo il ricordo, ma soprattutto gli ideali per i quali uomini come Borsellino, sono andati incontro alla morte, come veri eroi. Come dice la stessa autrice Bernacchi: “La mafia è ‘un’invenzione dell’uomo e solo l’uomo può sconfiggerla”.

La bandiera inglese non è inglese: è stata presa in prestito dall’Italia

vaccino

Opportunità di lavoro in Poste Italiane: ecco come candidarsi

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata